Cosa vedere in un giorno a Pirano

Pirano o Piran in lingua slovena, è una deliziosa cittadina di mare che si affaccia sulla costa adriatica a pochi chilometri dal confine italiano. Questa località facente parte della regione carsica rappresenta una delle mete turistiche più visitate dell’intero territorio sloveno, in particolar modo durante il periodo estivo.

E’ veramente gradevole perdersi fra le sue stradine tortuose, osservare i suoi palazzi in stile gotico-veneziano o passeggiare lungomare fino ad arrivare alla Punta.

I cognatintrip in Piazza Tartini

La nostra visita inizia con una passeggiata rilassante costeggiando il mare da Fiesa, località a breve distanza da Pirano dove siamo stati costretti a sistemare il nostro camper per assenza di parcheggi idonei nella cittadina.

Passeggiata lungomare da Fiesa a Pirano

Il biglietto da visita ed il luogo rappresentativo di Piran è Tartinijev Trg . Questa bellissima piazza dalla forma ovale è caratterizzata dai colori pastello degli edifici che la circondano, come il palazzo della Casa Veneziana. Al centro campeggia la statua di colui che le da il nome Giuseppe Tartini famoso compositore e violinista piranese.

Statua di Giuseppe Tartini al centro della piazza

Oltre al monumento al musicista la piazza ospita la Chiesa di San Pietro, Casa Tartini, il Palazzo della Giustizia e il Palazzo del Municipio.

Tartinijev Trg

Avvicinandosi verso il porto, è possibile rimanere incantati dalle numerose e colorate barche dei pescatori, ma anche essere attratti, soprattutto in orario di pranzo dai ristoranti nei quali gustare degli ottimi piatti a base di pesce.

A breve distanza da Tartinijev Trg, salendo fra i vicoli acciottolati della cittadina è possibile raggiungere la Cattedrale di San Giorgio, una chiesa barocca che si erge sul colle della città e dalla quale è possibile godere di un bellissimo panorama. Accanto alla cattedrale sorge il battistero e, distaccato, il suo campanile che fu costruito sul modello di quello veneziano di San Marco. Secondo quanto indicato nelle guide il campanile è visitabile, ma noi purtroppo troviamo la sua porta d’accesso chiusa con nessuna indicazione di eventuali orari di apertura, speriamo che sia una cosa momentanea…

Vista panoramica su Pirano

Alcune info pratiche:

  • Per chi arriva in auto i parcheggi presenti sono due (Fornače e Arze), entrambi al di fuori della cittadina, infatti è vietato l’ingresso ai non residenti. Per chi come noi invece arriva in camper, non vi sono parcheggi disponibili, per cui vi consigliamo di lasciare il mezzo a Fiesa o a Portoroz raggiungendo Piran a piedi o servendosi degli autobus della compagnia Arriva;
  • La visita della città può rappresentare sia la prima tappa che l’ultima del vostro viaggio in Slovenia, in quanto la cittadina si trova a pochi chilometri dal confine italiano.

Scrivi commento

Commenti: 0