Cervinia: Un paradiso Bianco

 Una tra le località sciistiche più ambite dagli sciatori italiani è sicuramente Breuil-Cervina, più comunemente chiamata Cervinia. Il comprensorio sciistico situato nella splendida Valle d’Aosta, tra i più grandi e spettacolari d’Italia, è inserito tra la bellissima montagna del Cervino (4478 mt) fino ad arrivare ai 3883 mt del Piccolo Cervino.

Il complesso sciistico fa parte della Ski area Matterhon Ski Paradise, e le sue piste collegano le località di Valtournanche, Breuil-Cervinia, passando dal ghiacciaio del Plateau Rosà fino ad arrivare nella parte svizzera di Zermatt. 

 Vista sul Piccolo Cervino e ghiacciaio Plateau Rosà

 

Proprio grazie alla presenza del ghiacciaio del Plateau Rosà, che si estende fino ad arrivare al Piccolo Cervino a circa 3.500 mt s.l.m. rende Cervinia una località sciistica adatta a tutte le stagioni.

Se vuoi sciare anche d’estate, qua sei nel posto giusto.

La pista che per noi merita di essere citata, oltre alle innumerevoli e bellissime che compongono il comprensorio, è la Ventina, lunga ben 11 km circa, che percorrendo il ghiacciaio del Plateau Rosà arriva fino al centro abitato di Cervinia, offrendo incantevoli panorami sul Cervino e sul resto della vallata che si apre davanti ai vostri occhi.

Panorama dal Plateau Rosà a 3500 mt s.l.m.

 

Il centro abitato di Cervinia è il tipico paese di montagna con negozietti che offrono variegate alternative, dai prodotti tipici valdostani ai piccoli souvenir.

Graziosi alberghi si affacciano sul finire delle piste che arrivano direttamente da Plan Maison, il tutto sotto lo splendido scenario del Cervino, chiamato anche la ‘Piramide perfetta’, che sembra quasi sia lì a proteggere gli abitanti del paese.

 Cervino visto dal Plateau Rosà

 

Il fatto di essere una località così in altura, fa si che aumenti il rischio di incappare in giornate d’inverno veramente fredde e magari ventose con la probabilità di trovare alcuni dei collegamenti principali chiusi per forte vento o per bufere nevose.

Per questo vi consigliamo di andare o prima che inizi il vero inverno, per esempio agli inizi di dicembre, approfittando di un possibile ponte dell’Immacolata, dove se in molte località si fatica a trovare

la neve, qua siamo sicuri di trovarla, oppure verso la fine dell’inverno, approfittando delle giornate più lunghe, dove le temperature sono più miti ma comunque ottime sia per sciare che per godersi momenti di meritato sole sulle sdraio messe a disposizione dai numerosi rifugi.

Se decidete di sfidare la sorte, andando nel periodo invernale, l’abbigliamento deve essere sicuramente scelto con cura per resistere a certe temperature che possono scendere fino a diversi gradi sotto lo zero.

Ma ne varrà comunque la pena perché pensiamo che Cervinia rappresenti una tra le località migliori sia per chi ama sciare, sia per coloro che della montagna apprezzano il paesaggio e desiderano trascorrere giorni in totale relax.

Cervino visto dal centro abitato

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Claudia (domenica, 05 febbraio 2017 14:21)

    Si sente che i posti, non solo li visitate, ma li vivete col cuore e col cuore li raccontate. Quando tornerò a Cervinia la osservero' sicuramente con occhi diversi, specialmente quella Piramide Perfetta che presentata così diventa ancora più magica. Grazie!!