Post con il tag: "(weekend)"



“Perché non ci facciamo un bel week-end a Sorrento, e magari potremo abbinarci anche una visita a Positano...che ne dite?” E' cosi che nasce il nostro fine settimana di inizio ottobre in Costiera. Treno delle 7.00 da Firenze S.M.N. , direzione Napoli, e poi circumvesuviana, a mezzogiorno siamo a Sorrento, giusto in tempo per gustarci un’ottima pizza, di quelle che mangi solo se vieni da queste parti.

GUBBIO si trova nella parte nord-orientale dell’Umbria sulle pendici del monte Ingino; in vetta a questo colle domina dall’alto la basilica di Sant'Ubaldo, che custodisce le spoglie del patrono. E' considerata da studiosi e ricercatori la più bella città medievale dell’Umbria e del mondo intero, per conservazione architettonica dei suoi monumenti che testimoniano il suo glorioso e secolare passato, ospita infatti capolavori architettonici che simboleggiano e richiamano la potenza di...

Cercavamo una città non troppo lontana da Firenze per trascorrere un fine settimana, ed e’ cosi che abbiamo pensato a Padova, ma non immaginavamo ci potesse piacere cosi tanto! La Cappella degli Scrovegni di Giotto, la Basilica di Sant'Antonio, le numerose piazze ed infine lo spritz, sono solo alcune delle attrazioni per cui vale la pena visitarla. E’ stato davvero curioso scoprire che un detto popolare definisce Padova “la città dei tre senza”: Innanzitutto “il santo senza...

La linea del Bernina fa parte della rete di 384 Km della Ferrovia retica, l'unica ad attraversare le Alpi. Ultimata nel 1910, collega l'Engadina alla Valposchiavo e, nel contempo, la Svizzera all'Italia. A bordo del famoso trenino rosso si passa dalle mondane località termali di Saint Moritz e Pontresina fino ai ghiacciai del Passo del Bernina a 2253 metri s.l.m. e, ancora oltre, lungo uno spettacolare tracciato in discesa alla volta di Tirano, ad appena 429 metri s.l.m. Per via della sua...

A volte basta solamente prendere e partire, anche solo per il weekend, così come abbiamo fatto noi, scegliendo un qualunque fine settimana di maggio per andare a visitare la bellissima Palermo. Questo è stato possibile soprattutto grazie agli ottimi orari dei voli che ci hanno permesso di godere a pieno dei due giorni a disposizione (partenza ore 08.30 di sabato dall'aeroporto di Pisa con ritorno alle 20.30 della domenica da Palermo). Una volta arrivati ci affidiamo ad uno dei tanti tassisti...

Seguici anche tu!